Come il nome può cambiare l’aspetto di un viso

di Redazione
In Curiosità
6 marzo 2017
Commenti:

Sembra incredibile ma i risultati forniti da una ricerca franco-israeliana attestano che gli esseri umani sono potenzialmente in grado di rendere i tratti del viso conformi ad una serie di fattori esterni, tra cui possono essere riscontrati anche caratteristiche culturali ed ambientali del luogo in cui vivono.

 

Una ricerca effettuata della “Hebrew university” di Gerusalemme sembra ritenere che esistano elementi insospettabili in grado di modificare la fisionomia di un volto umano, tra cui rientra anche il nome di battesimo.
In poche parole siamo noi stessi a modellare il nostro viso a seconda di una serie di parametri esterni al nostro organismo. Questa modificazione avviene in maniera involontaria, e può essere dovuta non solo alla cultura che contraddistingue un luogo ma anche ad una serie di parametri legati, udite udite, anche al nome di battesimo.
Chiamarsi Fabio o Franco può quindi fare la differenza in termini di lineamenti e questo è stato attestato anche da un esperimento effettuato da tale Yonat Zwebner, che con i suoi colleghi ha effettuato esperimenti tra Francia ed Israele coinvolgendo molti soggetti.
Alla base di queste sperimentazioni c’era la richiesta di associare un nome ad una foto: i risultati, stupefacenti, hanno evidenziato come l’associazione volontaria portasse a risultati nettamente migliori rispetto a quella effettuata in modo casuale.
Un’ulteriore constatazione è legata anche al cambio di un semplice taglio di capelli, ritenuto sufficiente per avvicinare il nostro modo di apparire a quello a cui la cultura è pronta ad associarci.

 

img_2623067345571519.jpg

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+