Gardaland: da Marzo arrivano le montagne russe più spaventose d’Europa, si scende a 100 Km!

di Redazione
In Curiosità
18 dicembre 2014
Commenti:

Quasi ultimati i lavori per l'ultima attrazione di Gardaland, una montagna russa da 100 km./h.

 

L’anno che sta per iniziare porterà una gradita novità a tutti coloro che si recheranno a Gardaland per trascorrere una giornata di sano divertimento. La nuova attrazione del parco di divertimenti più famoso del Belpaese e noto anche nel resto d’Europa sarà un “Dive Coaster“. Dietro questo nome si nasconde una montagna russa che si differenzia dalle tradizionali  a cui siamo da sempre abituati per il fatto di presentare, nel proprio percorso, una discesa vertiginosa in verticale. Per capire la novità basta pensare a questi numeri: la caduta in picchiata avverrà da un’altezza di più di 40 m ad una velocità di 100 km all’ora e l’inclinazione del percorso che faranno i temerari che vi saliranno sarà di poco più di 80 gradi.

Il percorso comincerà con la consueta salita che contraddistingue questo genere di animazione e dopo una prima breve parte di percorso totalmente “piano” avverrà la repentina corsa verso terra. Chi proverà questa nuova attrazione avrà modo di percepire e vivere situazioni assai adrenaliniche, quali il rimanere sospesi nel vuoto completamente capovolti, quasi si fosse dei pipistrelli, o giravolte di 360 gradi.
La nuova attrazione in linea d’aria occupa uno spazio per coprire il quale servirebbero addirittura poco meno di 30 Boeing 747 e si presenta come la più estesa tra quelle presenti nei parchi di divertimenti del Vecchio Continente: quella di Gardaland sarà infatti l’ottavo “Dive Coaster” a vedere la luce e il secondo a farlo in un parco di divertimenti situato in Europa. Il primato di primo “Dive Coaster” europeo lo detiene infatti il “Krake” che si trova in un’altra importante struttura ludica, situata in Germania.

 

Ma quanto dovranno aspettare gli appassionati italiani per provare questa attrazione che è nata negli Stati Uniti sul finire del secolo scorso? L’attesa non sarà troppo lunga, visto che nei primissimi mesi del 2015 verranno effettuati gli ultimi test per verificare affidabilità e sicurezza dell’impianto e poi, da Marzo, si potrà finalmente provare questa nuova adrenalinica attrazione.

 

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+