Stupro di massa a Colonia la notte di Capodanno: si cercano gli aggressori

di Redazione
In Attualità
7 gennaio 2016
Commenti:

Violenza di massa la notte di San Silvestro a Colonia. Almeno mille gli aggressori.

 

Risale a Capodanno lo stupro di massa avvenuto alla stazione di Colonia. Pare che gli aggressori, circa mille uomini, si siano messi d’accordo per agire simultaneamente. Dopo aver circondato le donne da sole, le hanno rapinate e poi violentate. Per ora gli investigatori hanno identificato solo tre persone.

La città di Colonia è sotto shock per questo brutto inizio del nuovo anno, che ha visto vittime moltissime donne che per una pura coincidenza si sono trovate a transitare vicino alla stazione lo scorso 31 dicembre. Dopo essere state circondate, le donne sono state molestate e derubate, mentre venivano sparati fuochi d’artificio e petardi per creare panico fra la folla. In questo modo poi, gli uomini si sono separati per compiere questi delitti sessuali nei confronti delle povere malcapitate, che ogni ora aumentano in numero dalle denunce.

 

Il Ministro dell’Interno ha annunciato comunque che ancora non sono stati effettuati arresti, ma che sono in atto delle indagini circa una vera e propria rete criminale sita a Dusseldorf. Questo evento di cronaca nera ha prodotto numerose polemiche in Germania riguardo immigrazione e rifugiati, poichè pare che alcuni degli aggressori fossero di etnia africana. Sono novanta le donne che hanno denunciato un’aggressione e almeno una ha detto di essere stata violentata, con lo stesso procedimento già riscontrato a Dusseldorf in passato.

 

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+