Sinkhole: quando la Terra si apre e mangia il Mondo (foto di voragini incredibili)

di Giuseppe Genova
In Misteri
14 marzo 2013
Commenti:

Fenomeno inquietante e, al contempo, ricco di suggestione quello delle sinkhole, voragini che si aprono dal Nulla e al Nulla tutto trascinano. Probabilmente a ricordarci di come chi comanda sulla Terra (e sopra di essa) non sia l'uomo .

 

Solo alcuni giorni fa a Napoli si è aperta una voragine che ha inghiottito parte di un palazzo signorile, ma queste spaccature improvvise del terreno sono un fenomeno piuttosto comune non solo in Campania, ma in tutto il Mondo.

Mentre in Italia venivano denominate come doline carsiche, tecnicamente si chiamano sinkhole fenomeni naturali che non possono inquietare affascinando. Terremoti, frane, alluvioni, bradisismi o semplicemente forti vibrazioni dovute al traffico pesante o a escavazioni del terreno in profondità bastano ad alterare il fragile equilibrio del suolo e a provocare l’apertura di voragini.
Qualche volta, purtroppo, anche le  vittime, soprattutto, nel caso che questi “buchi improvvisi” si aprano in zone abitate (come è accaduto all’Americano Jeff Bush, sfortunato 36enne inghiottito ad inizio Marzo con parte della propria abitazione) e molto spesso sulle strade urbane dove sono frequenti le escavazioni per la manutenzione delle tubazioni sotterranee.
Per avere un’ampia panoramica di voragini dalle dimensioni spaventose si possono consultare i diversi siti che dedicano immagini e immagini ad un fenomeno sempre più crescente in ogni parte del Mondo.
Si può vedere una gigantesca voragine che si è aperta nella città cinese di Guangzhou nei pressi degli scavi per la costruzione della metropolitana: 30 metri di profondità e una larghezza di circa mille metri quadrati. In Guatemala, invece. l’apertura del terreno è molto più contenuta, circa un metro di diametro, peccato che si sia verificata nella casa di un signore che certo non potrà più abitarvi.

 

[ai_ads]

Immagini che riguardano anche l’area del Mar Morto in Medio Oriente, così come è impressionante la foto scattata a Napoli all’interno della chiesa di San Carlo alle Mortelle e nei pressi dello stadio San Paolo. Nelle aree sismiche questi fenomeni sono molto frequenti e infatti ci sono voragini che si sono aperte dopo un terremoto a Taiwan o nella “ballerina” California, ma anche il Florida non è da meno.

 

 

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+