Capodanno 2015 Sicilia: gli eventi di Palermo, Catania e le altre città dell’isola

di Redazione
In Attualità
29 dicembre 2014
Commenti:

Italia che si prepara al Capodanno con eventi dal Nord al Sud. Non fa eccezione la Sicilia, con Palermo e Catania a farla da padrone, ma anche il resto dell'isola a offrire alternative all'altezza.

 

Palermo, Catania e la Sicilia intera sono prontissime a ospitare il Capodanno, con una serie di feste e eventi in grado di rendere la notte più magica di sempre ancor più ricca di emozioni, e soprattutto di grande divertimento.

Il Capodanno a Palermo

Il Capodanno a Palermo quest’anno sarà ancor più bello, dato che probabilmente la neve sarà l’assoluta protagonista, senza però rovinare la magica notte ricca di divertimento.
Si parte infatti con la Piazza Politeama, dove il divertimento made in Sicilia, e per la precisione quello di Palermo, non verranno a mancare.
Questo per il semplice fatto che il Comune della città, volendo mantenere i costi e privilegiando i talenti locali, dopo una lunga trattativa, è riuscito a siglare un accordo con l’agenzia Agave, che da anni sforna nuovi volti per la televisione e che dunque proporrà personaggi in grado di divertire grandi e piccoli. Padrona di casa, la palermitana Teresa Mannino, che accompagnerà la piazza all’atteso brindisi.
Ed è proprio per questo che il divertimento non verrà a mancare, dato che saranno tantissimi gli artisti che si esibiranno sul palcoscenico, intrattenendo l’ampio pubblico che sicuramente sopporterà il freddo e si scalderà a suon di risate.
Inutile dirlo,  divertimento si, ma non manca la musica di ogni genere con il gruppo dei “Giada La Manna quartet”, dalle 21.30 ad aprire le danze, con la reinterpretazione in chiave jazz, soul e funk dei più grandi successi di artisti quali Stevie Wonder, Randy Crawford e Nora Jones. Non manca, come avviene a Catania con il vincitore di quest’anno, un tributo a X Factor, con la terza classificata di due edizioni fa, la bella Antonella Lo Coco. Spazio anache alla musica classica con la soprano Laura Giordano, reduce dai più prestigiosi palcoscenici mondiali e Ernesto Tomasini, volto dell’Aida di Roberta Torre. Infine, sempre in tema di talent, attesa anche per l’esibizione di Daria Biancardi, vincitrice di ‘The voice of Italy’.
E a chi non bastasse ancora, possibilità di spostarsi in Piazza Verdi, dove si terrà l’annuale concerto di beneficenza. Sul palcoscenico ci sarà un grandissimo schermo che permette di seguire le performance, dal Teatro Massimo e sotto la regia del direttore musicale, Gabriele Ferro, dell’Orchestra, Coro e Coro di voci bianche della Fondazione che sapranno scaldare il cuore di chi decide di partecipare a tale festa. Un’antologia delle immortali arie dei più grandi compositori da Bizet a Verdi, passando per Grieg, Offenbach, Beethoven, Rossini, Strauss o  Ravel, per un concerto il cui incasso verrà devoluto ai piccoli ospiti del Centro Astalli e dell’Istituto Santa Chiara di Palermo.
Tutto questo è quello che ha da offrire Palermo: ma la Sicilia di certo non si ferma a questo punto, permettendo a chiunque di potersi divertire in altre parti della vasta ed amata isola.

 

Capodanno a Catania

Se a Palermo si preannuncia una serata indimenticabile, anche nel capoluogo etneo sarà possibile vivere grandissime emozioni, grazie al concerto tributo che verrà fatto in onore di Lucio Dalla.
L’evento, organizzato dal sindaco Enzo Bianco, nasce per poter ricordare il cantante, scomparso circa due anni fa, e che ancora viene visto come uno dei migliori artisti di sempre del panorama musicale italiano.
Simone Cristicchi e tantissimi altri talenti, famosi e non, saliranno dunque sul palco e, a turno, intoneranno i vari successi che hanno caratterizzato la carriera musicale del cantautore emiliano.
L’anno che verrà“, naturalmente,  sarà il titolo di questo particolare concerto ricco di emozioni, che vedrà impegnati a mantenere viva la memoria di Dalla, e accompagnati dalla “Dallaband’( il nucleo di  fedelissimi musicisti che ha accompagnato l’ex artista per anni) fra gli altri, anche Antonella Ruggiero, Paola Turci e Ivan Cattaneo.
Ovviamente, per i più giovani, Catania ospita una seconda particolare festa, che vedrà salire sul palco e inaugurare la serata dedicata a Dalla, con un mini-concerto, il vincitore dell’edizione di X Factor, ovvero Lorenzo Fragola, che intratterrà il pubblico con tante canzoni inedite e nuove, per la gioia dei suoi tantissimi fan.
Anche Catania dunque si prepara a festeggiare il Capodanno, permettendo a tantissime persone di partecipare a ben due eventi completamente differenti, ma che renderanno il Capodanno veramente magico.

Il Capodanno in Sicilia

Il resto della Sicilia ovviamente non sta a guardare, ed anzi, ha in serbo tantissimi eventi in grado di competere con quelli di Palermo e Catania.
Ad esempio, nella città di Ragusa il Capodanno si festeggia in piazza San Giovanni, dove si celebrerà una sorta di fusione tra rock e reggae in salsa folk grazie alle sonorità del gruppo Tinturìa, preceduti dai loro “alter ego” iblei Onorata Società.
Di altro tenore, invece, i festeggiamenti a Gratteri, piccolo centro nei pressi di Cefalù, dove si saluta l’arrivo anticipato di una sorta di Befana, vedendo rinnovarsi la tradizione centenaria tradizione della “Vecchia”, festa dedicata ai più piccoli, aperta dalla sfilata della locale banda musicale e poi che culmina nella discesa dalla Grotta Grattara della vegliarda in groppa ad un asino, preludio ai balli, degustazioni e brindisi che si alterneranno per tutta la notte, oltre all’esibizione di un gruppo folk locale.
A Taormina, invece, in PiazzaIX Aprile, a farla da padrone i sincopati ritmi dance. Anche se saranno molti quelli che eviteranno le ore piccole, per presentarsi arzilli all’alba per la quarantesima edizione della CorriCapodanno, che vedrà il via alle  8.30 dalla locale stazione ferroviaria, per una competizione che, prima della partenza, prevede un tuffo in mare.
Le città di Trapani ed Enna, invece, vedono la festa dell’ultimo dell’anno concentrarsi nelle strutture alberghiere e negli agriturismo locali: qui oltre poter ballare e attendere con impazienza il nuovo anno, sarà anche possibile poter assaporare tantissime pietanze completamente differenti tra di loro, molte delle quali tipiche della Sicilia.
Difficile pensare anche ad un Capodanno in piazza a Messina, stante l’assessore alla cultura  Tonino Perna che, ventilando le dimissioni in caso contrario, ha annunciato come, in assenza di fondi, non è prevista alcuna manifestazione.
Non va a così a Siracusa, che, oltre a vedere organizzati cenoni e feste di ogni risma, prevede anche il tradizionale appuntamento in Piazza Duomo con, a partire dalle ore 23.30, una notte di divertimento sotto la regia delle hit di FM ITALIA, che trasmetterà l’evento anche in diretta radiofonica ( mentre la diretta tv andrà in onda sul canale Tris, 172 del digitale terrestre) , per una serata condotta da Mimmo Contestabile coadiuvato da Max Braccia e Jerry Grassia. Nel corso della serata esibizioni live di Angela Nobile accompagnata dalla sua band e di Federica Buda, entrambe protagoniste, su  Rai Due, del talent “The Voice”. Si balla, infine, grazie alle sonorità balcaniche dei Giufà.

L’importante è comunque divertirsi, e la Sicilia, escluse Palermo e Catania, che hanno deciso di fare le cose in grande, ha intenzione di organizzare un Capodanno praticamente indimenticabile, che resti ben impresso nella mente delle persone.
Il Capodanno dunque non sarà affatto noioso nell’isola, in una terra che sa benissimo cosa significhi divertimento e come offrire ospitalità a chi si innamori delle sue bellezze.

 

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+