Firenze in attesa di giustizia per Duccio: indagati per omicidio colposo 3 rom

di Redazione
In Cronaca
13 giugno 2018
Commenti:

Era un giorno come tanti altri a Firenze, ma il 10 Giugno del 2018 per la famiglia di Daniele, soprannominato Duccio, è cambiato tutto.

 

Duccio un ragazzo di 29 anni che era in sella al suo scooter, si è fermato a un semaforo rosso, in attesa di ripartire, ma purtroppo una macchina ad alta velocità lo ha travolto e ha spento la sua vita poche ore dopo.

Sembra che tutto sia accaduto a causa di una lite tra Rom durante un matrimonio e poco dopo sia scattato un inseguimento:  a causa dell’alta velocità un’auto ha travolto il povero ragazzo.

 

Altri veicoli sono rimasti coinvolti, ma per fortuna senza danni fisici, ma solo materiali; anche l’auto, che ha travolto il ragazzo, è finita contro una siepe e ha preso fuoco, il conducente è uscito appena in tempo dall’abitacolo.

La città grida giustizia, chi chiede la chiusura del campo rom, chi chiede il carcere per chi ha ucciso.
Le indagini stanno facendo il loro corso: sono indagate per omicidio colposo ben tre persone del campo rom.
Gli inquirenti stanno sentendo testimoni per registrare le dovute testimonianze in modo da ricostruire un puzzle che ha come cornice un ragazzo che oggi non c’è più.

Il Sindaco della città si sta interessando al caso, insieme agli inquirenti, per tutelare sia i familiari del ragazzo che i cittadini che abitano a Firenze.
La giustizia non potrà far tornare Duccio in vita, ma almeno può dare una lezione di vita per molti:  sulla strada si deve procedere con molta attenzione in modo da evitare di coinvolgere  o uccidere persone che non c’entrano nulla.

 

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+