M5S: L' Aids non esiste, si può convivere al cancro, Montalcini truffatrice, le verità di Grillo bufale per la scienza

di Giuseppe Genova
In Misteri
11 maggio 2013
Commenti:

Non solo nel corso della sua recente esperienza politica, ma anche frutto dei suoi molti spettacoli, in questi anni molte le teorie scientifiche confutate da Grillo in nome di una strategia del complotto o di fantomatici interessi delle lobby scientifiche. Molte verità del comico ligure, però, sono state seccamente smentite dagli specialisti. Quale la verità?

 

L’avanzata di Beppe Grillo e del suo M5S alle ultime elezioni politiche, dopo la conquista di molti comuni, fra cui quello di Parma, nelle amministrative dello scorso anno, ha portato l’opinione pubblica ad appassionarsi ad ogni notizia che lo coinvolga, qualunque sia l’argomento interessato.

Oggi vi proponiamo alcune delle più significative, secondo la scienza ufficiale, ” bufale scientifiche” del comico genovese, alcune innocue, altre un pò meno, raccolte dai vari siti web, proprio una delle armi che il fondatore del M5S usa in maniera incisiva per la sua campagna contro la ” vecchia politica “. Risale al 1998 l’affermazione di Grillo, avvenuta durante il suo  riuscito spettacolo “Apocalisse morbida“, secondo la quale l’AIDS non esiste, negando che il virus dell’HIV sia trasmissibile. A questa affermazione ha replicato la LILA che ha invitato Beppe Grillo a correggere la sua posizione in merito a questo argomento con una lettera aperta a lui indirizzata. Durante la stessa trasmissione Grillo ha anche parlato del cancro, citando uno studio svizzero secondo il quale con il tumore si può convivere e che i test preventivi sarebbero pericolosi per la salute.
Al contrario l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro, sostiene che i significativi successi ottenuti negli ultimi tempi nella lotta al cancro sono, in massima parte, dovuti alla diagnosi precoce.

 

[ai_ads]

Sempre in tema di medicina la posizione di Grillo riguardo alla difterite ed alla poliomielite, non attribuisce i meriti della quasi totale scomparsa delle malattie alle vaccinazioni. Una teoria che è respinta senza mezzi termini da parte di Giovanni Maga dell‘Istituto di Genetica Molecolare del CNR, il quale afferma che gli agenti patogeni non scompaiono nel nulla, ma solo non trovando ospiti da infettare. Le bufale del comico non hanno risparmiato nemmeno una personalità come Rita Levi Montalcini, della quale ha sostenuto che avesse ” rubato ” il premio Nobel, ottenuto solo grazie ad una ditta farmaceutica che avrebbe in parole povere “ comprato ” il riconoscimento attribuito alla scienziata italiana. Anche in questo caso sono molteplici i riconoscimenti a livello internazionale riguardo alla scoperta della Levi Montalcini, il fattore NGF ( fattore di accrescimento della fibra nervosa ) e quindi le testimonianze riguardo alla giusta assegnazione da parte della fondazione svedese.

 

Passando ad un argomento scientifico ma certamente più futile, Grillo ha infatti decantato le straordinarie proprietà di Biowashball, una palla per lavare il bucato che cancellerebbe tutte le macchie, che lo stesso Grillo afferma di aver provato insieme alle famiglie di alcuni suoi amici. Secondo alcuni studi effettuati da esperti del settore queste proprietà non sono dimostrabili, in quanto la Biowashball, lava proprio come l’acqua pura, ed anzi potrebbe causare danni causando un accumulo di batteri e muffe all’interno della lavatrice. In definitiva quello che accomuna la comunità scientifica ed il leader M5S è:

” non credete a tutto quello che vi dicono, meglio informarsi “. Almeno una cosa sulla quale il leader pentastellato e la scienza ufficiale sembrano pensarla in modo univoco.

Il Giornale 14 06 2012

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+