Marte: mentre Curiosity esplora, impazza la bufala della lucertola

di Giuseppe Genova
In Misteri
30 maggio 2013
Commenti:

Molte le immagini anomale, rappresentanti, per i fautori del mistero, oggetti, fossili o animali, provenienti dall'esplorazione di Marte. Ultimo tormentone La presunta lucertola fotografata sul Pianeta Rossa che risulta una bufala mal riuscita.

 

[adintend_ads_title]

Una vera e propria macchina del complotto è stata messa in moto quando una mail inviata al blog UFO Sightings Daily ha affermato di aver visto una lucertola su Marte.

 

Il blog in questione è specializzato in avvistamenti di oggetti volanti non identificati, e il mittente della mail è un blogger giapponese: si tratta ovviamente di una bufala, in quanto le foto incriminate – che mostrerebbero la lucertola sul Pianeta Rosso- sono state diffuse dalla NASA già a Marzo; ebbene, esse mostrano solamente sassi e rocce. Un tocco di fervida immaginazione, e magari un pizzico di sano Photoshop, avrebbero fatto il resto, trasformando quelle che sono comunissime pietre in una sagoma che ricorda vagamente una lucertola. Un po’ soggezione, un po’ scherzo, ed ecco che il complotto è servito: secondo Scott Waring, amministratore di UFO Sightings Daily, si potrebbe anche trattare di un esperimento segreto da parte della nota agenzia spaziale americana. La NASA avrebbe, infatti, caricato “clandestinamente” degli animali sulla Curiosity, nascondendoli all’interno di gabbie criogeniche, con l’intento di condurre diversi test sulla superficie di Marte.

[ai_ads]

La notizia è stata diffusa dal Daily Mail, che ironizza sul carattere fantascientifico dello scenario paventato da Waring. A conti fatti, sarebbe un’ottimo spunto per un film di Ridley Scott.

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+