Metro Repubblica a Roma, cede scala mobile: feriti 24 tifosi del CSKA Mosca

di Redazione
In Cronaca
24 ottobre 2018
Commenti:

Feriti e tanta paura dopo il cedimento della scala mobile nella stazione della metro Repubblica a Roma. Le ultime notizie confermano di 24 feriti, ma nessuno in gravi condizioni

 

24 tifosi russi coinvolti

Nella giornata di ieri, Roma è stata protagonista di un brutto fatto di cronaca: la scala della metro Repubblica è crollata causando il ferimento di varie persone, tra cui 24 tifosi del Cska Mosca. Ora la Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine.

All’inizio si era parlato di 17 persone ferite e portate in ospedale con codice giallo, a cui si poi aggiunti altri 7 feriti non gravi. Per uno di loro si parla della semi amputazione del piede. Il fatto poteva avere conseguenze molto più gravi considerando che la metro Repubblica è sempre molto affollata. Dopo il dramma, la polizia ha messo sotto sequestro l’intera area mentre ora si attendono le decisioni dei magistrati che ipotizzano un reato di lesioni gravissime.

 

La dinamica dei fatti

I fatti sembrano essere andati così: alcuni tifosi scesi in metro, avrebbero iniziato a cantare e saltare sulla scala mobile provocandone il cedimento. Un video postato sui social mostra i tifosi saltare e poi la scala mobile prendere una velocità molto superiore rispetto alla scala a fianco. Si vedono molte persone spaventate cercare di aggrapparsi ai corrimani e altre buttarsi in mezzo per cercare di evitare la caduta.

I rumors dicono che i russi coinvolti erano ubriachi. Il capo dei vigili del fuoco di Roma ha parlato di “incidente strano”. Anche la sindaca Virginia Raggi, che ha raggiunto il luogo dell’incidente, ha espresso il suo rammarico:

“Testimoni sembra abbiano visto saltare e ballare sulla scala mobile. Siamo qui per capire anche cosa è successo e siamo a disposizione dei feriti e delle famiglie” ha precisato la Raggi.

Ora si aspettano i risultati dei filmati di sorveglianza da parte dell’Atac, che ha vuole vederci chiaro e ha confermato che le scale della metro vengono controllate ogni mese. La città di Roma, poi, è stata protagonista di un altro fatto di cronaca nella zona del Ponte Duca d’Aosta, dove un tifoso russo è stato accoltellato.

 

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+