Monte Bianco: tutte salve le 100 persone bloccate sulla cabinovia

di Redazione
In Cronaca
9 settembre 2016
Commenti:

Incubo finito per le 100 persone rimaste bloccate sulla cabinovia del versante francese del Monte Bianco. Notte di paura a 3000 metri per 16 di loro tratti in salvo all'alba.

 

Dev’essere stato davvero un incubo quello che hanno vissuto 100 persone sulla cabinovia a quota tremila metri sul Monte Bianco. Per via di un guasto infatti la cabinovia panoramica del versante francese è rimasta ferma per molte ore con ancora i turisti ed appassionati a bordo.

“I primi sospetti sono venuti dalla vista di fumo anomalo e dalle cabine che continuavano a fermarsi”, spiega un italiano tratto in salvo dai soccorsi.

 

Per 76 di loro i soccorsi sono stati pressoché immediati tanto che, a partire dal tardo pomeriggio, momento del guasto, sono state tratte in salvo nel giro di poche ore. Per 16 delle 100 totali l’incubo invece è proseguito e hanno dovuto affrontare tutta la notte in cabinovia aspettando la risoluzione del guasto e il completarsi della loro corsa.

Le procedure di salvataggio non sono state delle più semplici. Per via di una grossa nube infatti molte cabine avrebbero perso visibilità ed è proprio a queste che è stata data priorità di salvataggio.
Tantissime le testimonianze di sollievo, ma anche di molta paura durante le ore passate sospesi nel vuoto del Monte Bianco.
Fortunatamente le temperature durante la notte non erano delle più rigide e i mal capitati sono riusciti a scaldarsi senza eccessivi problemi.

Non sapevo per quanto saremmo stati bloccati su quella cabina, ma faceva freddo e ho avuto davvero paura”, dichiara un francese visibilmente provato dopo essere stato tratto in salvo.

 

tutte-salve-le-100-persone-bloccate-sulla-cabinovia-del-monte-bianco

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+