Un asteroide (DA14) sfiorerà la Terra a Febbraio?

di Giuseppe Genova
In Misteri
12 novembre 2012
Commenti:

Molto il clamore suscitato sul web dalla notizia di un asteroide che transiterebbe nei pressi della Terra, nel prossimo Febbraio. Grazie a Dio, non così vicino....

 

Scoperto da un gruppo di astrofili il passaggio di un Asteroide denominato DA14 che dovrebbe interessare la nostra orbita il 15 Febbraio 2013.

 


La notizia ha suscitato un vespaio, il collegamento con le profezie Maya è apparso normale, tutti avranno pensato che questa volta l’antico popolo avesse avuto ragione.
A quanto pare, calcoli ben precisi smentiscono la teoria catastrofista: l’Asteroide passerà a ben 22.000 chilometri di distanza dalla terra.
L’ammasso roccioso largo 45-50 metri e pesante 2,4 Megatoni, il corrispettivo di 5000 autobus, non deve terrorizzarci, infatti, pare, che le distanze non siano preoccupanti anche se l’Asteroide passerà al di sotto degli asteroidi artificiali che, di norma, ruotano attorno all’orbita terrestre.
Gli asteroidi hanno avuto in passato effetti anche catastrofici sul clima dei continenti, in quanto particelle da loro liberate, fumi e nebulose hanno creato un vero e proprio schermo oltre il quale i raggi solari non potevano penetrare.
Il raffreddamento della terra milioni di anni fa pare sia stato l’effetto del transito di un gigantesco meteorite.
Secondo alcune teorie l’avvento dei dinosauri sulla terra, nel periodo che va dal triassico al giurassico, si deve proprio alla caduta di un asteroide che estinse gran parte degli animali presenti in quel periodo sulla terra, dando il via all’egemonia dei dinosauri.


Ma come spesso accade anche nel mondo umano, ciò che ti eleva spesso può diventare causa di decadimento e fu così che un altro asteroide decretò la fine dell’era dei dinosauri.
La paura per l’ignoto genera spesso strane paure ingiustificate, la profezia dei Maya recita che la fine del mondo arriverà il 31 Dicembre 2012 a causa di un evento non meglio identificato.
Visto le date o i Maya si sono sbagliati di qualche mese, oppure come invece, è più ragionevole credere, abbiamo ancora molto da imparare dal popolo Maya e magari le interpretazioni soggettive non sono un buon metodo per apprendere.

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+