Cagliari, arrestato il figlio dei coniugi uccisi

di Redazione
In Cronaca
13 maggio 2016
Commenti:

Uno dei delitti più cruenti degli ultimi mesi sembra essere avviato alla risoluzione.

 

Da qualche ora è stato arrestato il figlio della coppia di Cagliari, brutalmente uccisa. Si tratta di Igor Diana, figlio adottivo di Giuseppe Diana e Luciana Corgiolu, trovati morti nella giornata di mercoledì 11 maggio.

Proprio del figlio della coppia si erano perse le tracce da diverse ore: gli inquirenti hanno concentrato fin da subito le loro attenzioni sull’uomo, fuggito per evitare l’arresto. Solo 35 ore è durata la fuga di Igor Diana che stava scappando a bordo della sua auto, rintracciato lungo la strada provinciale 293 nel Sulcis. Grazie al lavoro delle forze dell’ordine che si erano subito messe alla ricerca dell’uomo con elicotteri fin dalla giornata di mercoledì, Diana è stato prontamente rintracciato nei pressi di Nuxis, paesino in cui la sua famiglia possedeva una casa. Diana era a bordo del fuoristrada di proprietà del padre: i vicini lo avevano visto allontanarsi a bordo dell‘auto già nei giorni precedenti.

 

Non si è trattato di un arresto semplice per le forze dell’ordine che hanno dovuto avere la meglio in uno scontro a fuoco con l’uomo. Diana, infatti, era in possesso di una pistola e durante lo scontro ha subito una ferita non particolarmente grave. Prontamente portato in ospedale, dove si trova sotto controllo, nelle prossime ore verrà dimesso così da poter sostenere l’interrogatorio condotto dagli inquirenti. Oltre all’omicidio, sull’uomo grava anche il reato di detenzione e porto illegale di armi.

Stando a quanto rilevato durante l’autopsia, il delitto è stato commesso nella giornata di domenica o nelle prime ore del mattino di lunedì. I coniugi sarebbero stati brutalmente colpiti con oggetti contundenti e coltelli: il cadavere di Giuseppe Diana è stato trovato nello scantinato, mentre quello della madre in camera da letto.
Alla base della lite che avrebbe portato al duplice omicidio potrebbero essere la passione di Igor per le slot machine. Dopo poche ore dal delitto l’uomo è stato ripreso da alcune telecamere a circuito chiuso in un bar intendo a giocare alle slot.

Cagliari, arrestato il figlio dei coniugi uccisi

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+