Dolce & Gabbana presenta Abaya: la prima collezione per donne musulmane

di Redazione
In Donna
7 gennaio 2016
Commenti:

Dolce & Gabbana, griffe di collezioni sempre attuali, presenta la prima linea d'abbigliamento per le donne di fede musulmana, che, con sobrietà, propone anche vari accessori.

 

É di questi giorni la presentazione della nuova collezione Dolce & Gabbana, totalmente rivolta alla donna di fede musulmana: per coloro che non vogliono rinunciare alla classe e alla raffinatezza. La collezione è unica, elegante e molto sobria, si chiama Abaya ed è stata presentata su Style.com/Arabia. Il nome Abaya ricorda la tunica indossata dalle donne nella tradizione musulmana, che copre il corpo, lasciando scoperti testa, mani e piedi. Nonostante la rievocazione del mondo tradizionale musulmano, Dolce & Gabbana lancia una collezione innovativa e unica nel suo genere; infatti si rivolge a clienti musulmane, che, nel rispetto delle osservanze religiose, non vogliano rinunciare a uno stile personale e di tendenza. Per questo la collezione Abaya presenta abiti lunghi, caratterizzati da tuniche e veli. Abaya risulta molto femminile perché appare sobria, caratterizzata da tessuti morbidi e leggeri, adatti al clima dei paesi mediorientali. Le fantasie, solitamente su fondo nero o beige, sono essenziali, caratterizzate da motivi floreali, come limoni gialli, margherite o pois chiari. In altri capi d’abbigliamento l’essenzialità è accompagnata da ricami e pizzi sempre molto sobri e femminili, con motivi che richiamano le geometrie arabe.

La collezione comprende, oltre una serie di abiti appropriati alle modalità d’abbigliamento musulmano, anche numerosi accessori, come occhiali, gioielli, scarpe e persino cosmetici. Immancabili i copricapo hijabs, ovvero veli realizzati con tessuti leggeri, scelti per adattarsi ai climi mediorientali: anche questi caratterizzati da colori sobri, come il nero e il beige. Con la presentazione della collezione Abaya, Dolce & Gabbana hanno creduto fortemente nella piena compatibilità tra l’osservanza dei dettami musulmani sull’abbigliamento con il mondo della moda: perciò hanno voluto creare una collezione completamente rivolta al mondo islamico.

 

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+