Incidente stradale in provincia di Grosseto: tre morti a seguito della collisione di un’auto con un pino

di Redazione
In Cronaca
4 luglio 2017
Commenti:

Un drammatico incidente stradale è avvenuto nei pressi di Marina di Grosseto: verso le prime ore dell'alba, infatti, un'autovettura si è schiantata contro un pino ad alta velocità e i suoi tre occupanti sono morti carbonizzati.

 

L’INCIDENTE ALLE PRIME LUCI DELL’ALBA – L’impatto sarebbe avvenuto attorno alle 4.45 di questa mattina, poco prima dell’alba, e a poco è valso il tempestivo intervento non solo delle ambulanze ma anche di una squadra dei Vigili del Fuoco: i tre occupanti di una vettura che viaggiava sulla strada che collega Castiglione della Pescaia a Marina di Grosseto sono infatti morti carbonizzati in seguito allo spaventoso incidente che ha coinvolto il mezzo sul quale si trovavano.

Stando alle prime, frammentarie ricostruzioni, l’automobile si sarebbe schiantata ad alta velocità contro uno dei pini che si trovava lungo la carreggiata, proprio nei pressi dell’ingresso di un vicino aeroporto militare: a seguito del violento impatto, la vettura ha immediatamente preso fuoco, incendiandosi e non dando così alcuna possibilità di fuga ai passeggeri.

 

LE TRE VITTIME MORTE CARBONIZZATE – Al momento, tuttavia, la dinamica dell’accaduto non è ancora ben chiara alle forze dell’ordine e, inoltre, andrà pure stabilito se i tre occupanti erano già deceduti al momento della collisione della loro Renault Clio col pino o se invece, come si ritiene più probabile, siano morti carbonizzati tra le lamiere. Come detto, inutili sono stati i tentativi di soccorrere le tre vittime dato che gli uomini del 118 e i Vigili del Fuoco hanno potuto solamente spegnere il rogo, non potendo in seguito fare altro che constatare che per le tre persone non c’era più nulla da fare e recuperarne quindi i resti.

Per quanto riguarda infine le loro identità, al momento la Polizia Stradale non ha voluto rivelarle ancora ma, stando ad alcune fonti giornalistiche locali, le generalità corrisponderebbero a quelle di tre ragazzi originari proprio di Grosseto, molto conosciuti peraltro nella zona per via della loro vicinanza alla locale squadra di calcio e ad alcuni ambienti del tifo organizzato.

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+