Incidente sulla linea Torino-Ivrea-Aosta: scontro fra un treno e un tir, due morti e almeno venti feriti

di Redazione
In Cronaca
24 maggio 2018
Commenti:

Un gravissimo incidente è avvenuto nella tarda serata di ieri fra Torino e Ivrea e ha coinvolto un treno e un tir: al momento si contano due vittime (tra cui il macchinista del convoglio) e venti feriti, alcuni dei quali molto gravi.

 

Lo scontro fra un treno e un autoarticolato
Un terrificante scontro tra un convoglio che procedeva sulla linea ferroviaria Torino-Ivrea-Aosta e un tir che, stando a quanto si apprende, era partito dalla Repubblica Ceca, anche se la dinamica dei fatti è ancora tutta da accertare: è quanto accaduto nella tarda serata di ieri (attorno alle 23.30) in località Caluso, un piccolo comune appartenente alla città metropolitana piemontese, all’altezza di un passaggio a livello dove il treno e l’autoarticolato che era adibito a trasporti eccezionali si sono scontrati. Un parziale bilancio fatto nelle prime ore della mattinata parlerebbe di due morti (tra cui lo stesso macchinista del convoglio, Roberto Madau, e un addetto alla scorta tecnica del tir) e almeno venti passeggeri, alcuni dei quali sono stati ricoverati in gravi condizioni presso la più vicina struttura ospedaliera.

La probabile dinamica dell’incidente
La violenza dell’urto è stata infatti tale che la scena che si sono trovati davanti i soccorritori la scorsa notte, una volta giunti sul luogo dell’incidente, faceva presagire esiti addirittura ancora peggiori: infatti, due dei tre vagoni che componevano il convoglio sono letteralmente deragliati e lo stesso treno si è fermato a poca distanza dal cortile di una abitazione che sorge nei dintorni del passaggio a livello. In base alle prime rilevazioni effettuate dagli esperti e diffuse da alcuni siti online questa mattina, la responsabilità sarebbe dell’autista del tir che avrebbe attraversato il suddetto passaggio contromano e quando già il semaforo segnalava l’imminente arrivo del treno, partito solamente pochi minuti prima dalla stazione di Torino – Porta Nuova: il macchinista del convoglio, deceduto a seguito dello schianto, pare abbia comunque attivato il freno di emergenza, attutendo in parte l’impatto, ma non riuscendo però a evitarlo.

 

 

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+