Irruzione nel quartier generale di YouTube, donna spara tra i dipendenti

di Redazione
In Mondo
4 aprile 2018
Commenti:

Una donna ha sparato colpi di pistola nel quartier generale del colosso americano YouTube a San Bruno in California, ferendo quattro persone, una delle quali è in condizioni critiche.

 

Momenti di terrore nel quartier generale di YouTube, nella cittadina di San Bruno in California. Poco dopo l’ora di pranzo, una giovane donna armata, Nasim Aghdam, ha fatto irruzione nella palazzina, brandendo un’arma da fuoco e sparando a caso tra la folla dei dipendenti.
Nel suo folle gesto ha colpito quattro persone, tre solo lievemente mentre la terza è ricoverata in condizioni critiche. Cessato il fuoco la donna ha rivolto l’arma verso se stessa, togliendosi la vita.

Un gesto inconsulto e che al momento non trova ancora spiegazione: pare che la donna in passato avesse avuto una disputa con YouTube per motivi personali. Pare che l’azienda avesse smesso di pagarle un video che la stessa aveva pubblicato tempo prima sul suo canale personale. I dipendenti che hanno sentito i primi spari provenire dall’atrio dell’azienda, si sono barricati negli uffici e hanno allertato immediatamente le forze dell’ordine, giunte sul posto in pochissimo tempo.

 

L’intero edificio è stato fatto evacuare in via precauzionale, le forze dell’ordine stanno collaborando attivamente con Google, proprietaria di YouTube, per cercare di ricostruire la vicenda e fare chiarezza sulla dinamica. Pare che il padre della ragazza, nei giorni precedenti l’irruzione, avesse dato l’allarme per la scomparsa della figlia, facendo presente l’odio che la stessa manifestava da tempo per l’azienda californiana.

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+