La doppietta di Icardi ad Empoli vale il terzo posto in classifica per l’Inter

di Redazione
In Calcio
22 settembre 2016
Commenti:

Grazie alle reti di Icardi, l’Inter festeggia ad Empoli il terzo successo consecutivo e conquista la terza posizione in classifica. Soddisfatto il tecnico De Boer.

 

Grazie alle  reti di  Icardi, l’Inter  festeggia ad Empoli  il terzo successo consecutivo e conquista la terza posizione in classifica. Soddisfatto il tecnico De Boer.

E’ un’Inter che ha iniziato a trovare continuità ,quella capace di passare con tranquillità per 2 – 0 sul campo di Empoli. Le due reti della formazione di De Boer, arrivate nel giro di soli 20 minuti, portano entrambe la firma di Mauro Icardi, il capitano e bomber della squadra, che con questa doppietta in terra toscana si prende anche la testa della classifica cannonieri davanti al napoletano Callejon, rimasto a secco a Marassi. Due reti che peseranno anche per quanto riguarda l’ormai imminente rinnovo di contratto del centravanti argentino. La formazione nerazzurra, dopo il successo contro la Juventus, era quasi obbligata a vincere questa gara del Castellani, per dimostrare che il successo contro i bianconeri non era stato un fuoco di paglia. L’Inter ha affrontato questa gara senza uno dei suoi uomini migliori a centrocampo, Ever Banega, fermo per squalifica, ma non si è fatto trovare impreparato Kondogbia, acquisto più costoso del mercato di un anno fa, un sostituto all’altezza, ed inoltre De Boer ha potuto contare sul portoghese Joao Mario, che sta dimostrando di essere sempre di più il padrone di un reparto, il centrocampo, che si gode anche i muscoli e le corse del cileno Medel. Una certezza in più per l’allenatore olandese è rappresentata dalla crescita di Candreva: l’ex laziale con i suoi cross è davvero una grande risorsa per l’attacco interista e la sua accoppiata con Perisic sta dando i frutti che si speravano in casa Inter. De Boer aveva parlato di una partita insidiosa al Castellani, ed il miglior modo per esorcizzarle era partire forte, cosa che l’Inter ha fatto, con una prima rete arrivata dopo soli 10 minuti con Icardi che ha incornato al meglio un cross di Candreva dopo una combinazione che vedeva impegnati l’ex laziale e D’Ambrosio. In questo caso il centravanti nerazzurro è stato favorito anche da una disattenzione della difesa empolese. Sette minuti dopo è arrivato il raddoppio che ha chiuso la partita, con Joao Mario che ha conquistato un pallone a centrocampo lanciando poi Icardi che ha battuto il portiere avversario in uscita. Per l’attaccante interista c’è stata anche una terza occasione da rete ma in questo caso è stata fallita. De Boer aveva anche portato in panchina Gabigol, ma il suo esordio è stato posticipato. Per l’Inter l’unica nota stonata della serata di Empoli sono i quattro ammoniti, troppi per una partita che non è stata “cattiva”.

 

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+