Non solo “Mi Piace”: su Facebook arrivano le Reactions

di Redazione
In Scienze e Tech
25 febbraio 2016
Commenti:

Nuova introduzione da parte di Facebook, che amplia il suo parco funzioni: aggiunte le Reactions, ovvero le faccine che esprimono lo stato d'animo di una persona e affiancano il "Like".

 

Facebook continua ad aggiungere delle semplici, ma sempre gradite, funzioni sulla sua piattaforma: da oggi sarà possibile commentare un post di un amico con una Reactions.

Si tratta semplicemente delle classiche faccine che permettono, con un semplice click del mouse, di poter esprimere lo stato d’animo che suscita quel commento, foto o post condiviso sul popolare social network.
Sono diverse le faccine introdotte dalla nuova funzione di Facebook: la prima di esse è quella sorridente, che esprime appunto gioia e felicità nel vedere quel tipo di elemento sulle bacheche dei propri contatti.

 

Il secondo è invece la faccina triste, con tanto di lacrima, ideale invece per quei contenuti malinconici e tristi.
Vi sono poi le faccine dello spavento, quella sorridente ma sarcastica e tantissime altre, ognuna delle quali con un significato ben preciso, che di fatto riescono a rendere Facebook ancora più social e piacevole da usare.

L’introduzione delle Reactions è stata ponderata per semplificare la vita agli utenti: un semplice viso sarà in grado di esprimere molti più concetti di tante parole, ed in alcuni casi, di rafforzare il significato del commento che viene espresso in merito a quel post preso in considerazione.

Le Reactions potranno essere attivate passando il puntatore del mouse sulla voce Mi Piace: si aprirà un box dove sono contenute tutte le faccine che esprimono appunto uno stato d’animo.
Una volta che il disegno verrà inserito, apparirà una notifica a chi ha inserito quel post, stessa cosa che accade per i commenti o per i Like che si ricevono.

Negli Stati Uniti, tale funzione ha già ottenuto un grosso successo e sicuramente la stessa sorte avverrà in Italia, dove ogni funzione di Facebook viene accolta in maniera positiva.

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+