Pisa: due carabinieri aggrediti da ambulanti senegalesi

di Redazione
In Cronaca
7 giugno 2018
Commenti:

Due carabinieri attaccati da ambulanti senegalesi nella città di Pisa in seguito ad un sequestro di false borse griffate.

 

È successo a Pisa, il 6 giugno 2018, quando un gruppo di ambulanti senegalesi aggrediscono due carabinieri provocando lesioni gravi. L’aggressione è avvenuta quando i due carabinieri erano intenti a sequestrare della merce falsa, 600 borse griffate, e la vicenda è stata registrata con un video e successivamente pubblicata su Facebook.

Nel video, inoltre, si può notare chiaramente come uno dei due senegalesi, che era stato già precedentemente avvistato dalla polizia, si avvicina con fare minaccioso ad uno dei carabinieri per dargli un pugno sul volto. Questo gesto ha riportato conseguenze molto gravi: il carabiniere colpito, infatti, è finito in ospedale con il naso fratturato, mentre l’altro militare ha gravi contusioni.

 

Secondo alcuni, il motivo che avrebbe spinto i due senegalesi ad attaccare gli agenti è stato il fatto che pretendevano di continuare a vendere nonostante il divieto. Il gesto estremo ha portato anche Matteo Salvini a commentare la vicenda e ad esprimere un gesto di solidarietà nei confronti dell’agente finito in ospedale. Numerosi sono stati i commenti negativi nei confronti dei senegalesi e in molti desiderano espellerli dal paese perché, a causa loro, molti agenti italiani ogni giorno rischiano la loro vita per il bene della comunità.

 

 

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+