Scoperta psico-setta “macrobiotica”, indagato il guru Pianesi

di Redazione
In Cronaca
15 marzo 2018
Commenti:

La dieta "Ma.Pi." era imposta dal santone Pianesi ai suoi adepti, ai quali prometteva la guarigione dalle malattie. Una donna si è ridotta fino a pesare 35 chili. Le vittime costrette a lavorare gratis nei ristoranti 'macrobio'. In 4 indagati per riduzione in schiavitù.

 

La polizia ha scoperto una setta “macrobiotica” attiva in tutta Italia e gestita dal guru Mario Pianesi. L’uomo è accusato insieme ad altre tre persone di aver ridotto in schiavitù e maltrattato diverse persone. Le squadre mobili di Forlì e Ancona insieme allo SCO (Servizio Centrale Operativo) della polizia hanno scoperto una setta gestita dal santone Mario Pianesi, fondatore della dieta “Ma.Pi” (dalle iniziali del suo nome) e gestore di decine di ristoranti in tutto il Paese. Per il guru Pianesi e i suoi complici le accuse sono di associazione per delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù, maltrattamento, lesioni aggravate ed evasione fiscale.

I ristoranti per adescare le vittime
La setta aveva diversi ristoranti “macrobiotici” in tutta Italia ed è qui che la setta faceva cadere nella trappola della schiavitù le vittime a cui prometteva cure “miracolose” per le loro malattie. Il santone prometteva anche cure per malattie incurabili dalla medicina tradizionale. Costrette a non mangiare più, a non prendere medicine e a lavorare nei punti vendita della setta con paghe da miseria. Ed in più gli adepti della setta di Pianesi erano costretti ad ascoltarlo in lunghi discorsi in convegni organizzati per fare proseliti ed assoggettare le vittime. Queste addirittura abbandonavano il loro stile di vita lasciando il lavoro e le amicizie per donare il loro tempo ai punti “macrobiò” di Pianesi.

 

Perdita di peso fino a 35 chilogrammi
Dall’inchiesta della polizia, partita nel 2013, è emerso che una donna malata si era ridotta a pesare circa 35 chili osservando la ferrea dieta “Ma.Pi”. Il tutto perché il santone Pianesi le aveva prospettato la guarigione. Tantissime persone erano costrette a non mangiare, ma anche a versare donazioni consistenti all’associazione con sede a Macerata. Di fatto il guru, che possedeva oltre 100 tra ristoranti e punti vendita macrobiò, prometteva miracolose guarigioni in cambio delle donazioni all’associazione. Secondo le indagini della procura la “Ma.Pi.” era organizzata con “capizona” e “capicentro” che controllavano gli affari dei ristoranti, procuravano adepti e controllavano l’osservazione dei dettami del “maestro” Pianesi.

“I medici sono tutti assassini”, le frasi choc del guru
“I medici sono tutti assassini”, questa sarebbe una delle frasi choc di Pianesi ai suoi adepti. E’ solo una delle frasi denunciate da una donna 40enne che nel 2013 ha deciso di raccontare tutto alla polizia dando il via alle indagini durate 5 anni proprio perché gli ambienti della “Ma.Pi.” erano difficili da penetrare.

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+