Val di Susa: ancora in azione i vigili del fuoco per le operazioni di spegnimento

di Redazione
In Cronaca
31 ottobre 2017
Commenti:

Sono ancora in corso le operazioni dei vigili del fuoco per domare le fiamme causate dagli incendi in Val Susa. Operativi anche due Canadair, mentre gli evacuati hanno trovato rifugio per la notte in alcune strutture messe a disposizione dal comune.

 

La Valle di Susa continua ad essere interessata dalle operazioni di spegnimento degli incendi. Oltre alle squadre di vigili del fuoco che operano sul territorio, sono entrati in azione anche due Canadair. Attualmente la situazione nella zona sopra Mompantero sembra risolta, con il rogo spento, e lo stesso vale nelle borgate Berno di Venaus e San Francesco.

Gli evacuati a causa dell’incendio sono alcune centinaia e per loro sono state messe a disposizione alcune strutture di proprietà comunale, dove hanno potuto trascorrere la notte.

 

Intanto anche il Pinerolese continua a bruciare, con fiamme sia nel vallone di Bourcet che nel comune di Cumiana, con i vigili del fuoco che stanno cercando di arginare le fiamme ed hanno realizzato un cordone bonificato intorno al rifugio del Cai che si trova a Casa Canada.

Sempre nel nord Italia, incendi anche nel Varesotto, a Luvinate, dove per precauzione sono state chiuse le scuole, con il sindaco che ha dichiarato che comunque non esistono al momento pericoli per l’incolumità dei cittadini. Anche in questo caso all’azione dei vigili del fuoco si aggiunge quella dei Canadair.

Tornando alla Val di Susa, sono in corso anche operazioni “anti-sciacallaggio”, da parte della guardia di finanza, con due equipaggi impegnati nella zona di Mompantero, dove sono entrati in azione anche le squadre del soccorso alpino che stanno sgomberando le macerie e riportando alla normalità la viabilità della zona.

A tutti i soccorritori è arrivato anche un ringraziamento ufficiale da parte del Presidente della Repubblica, che ha definito encomiabile la loro azione. Intanto è stato reso noto che il piromane che era stato fermato domenica scorsa nel Biellese è un ragazzo di 15 anni che per questo ha subito una denuncia presso il Tribunale dei minori del capoluogo piemontese. Interrogato dai carabinieri dopo il fermo, il ragazzo ha cercato di spiegare che voleva vedere in azione i vigili del fuoco.

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+