Allevamento-lager nel veronese: sequestrati 180 cani perché segregati in condizioni terribili

di Redazione
In Cronaca
31 gennaio 2018
Commenti:

In Veneto i Carabinieri Forestali hanno scoperto un allevamento nei pressi di Nogarole Rocca (Verona) e hanno proceduto al sequestro di 180 cani perché segregati in condizioni terribili e "da lager".

 

Nel rendere pubblico il sequestro andato in scena nei pressi di Nogarole Rocca, piccolo centro in provincia di Verona, gli uomini delle forze dell’ordine non hanno esitato a usare il termine lager per indicare le pietose e crudeli condizioni nelle quali versavano gli animali: è infatti notizia delle ultime ore che il nucleo dei Carabinieri Forestali ha sequestrato nel veronese un intero allevamento e i 180 cani che vi erano segregati, denunciando inoltre a piede libero i titolari della struttura.

Il blitz è scattato dopo che Striscia la Notizia aveva realizzato, in una delle sue ultime puntate, un servizio nel quale mostrava i maltrattamenti subiti e le condizioni in cui vivevano i quadrupedi nell’allevamento: a stretto giro di posta sono scattate le verifiche e il relativo sopralluogo presso il centro.

 

Secondo quanto si apprende dal resoconto degli uomini delle forze dell’ordine che hanno ispezionato l’allevamento, alcuni cani erano costretti a vivere dentro angusti box, se non addirittura negli acquari per i pesci o dei veri e propri cassonetti destinati ad altri usi che rendevano loro impossibile muoversi per tutta la giornata. Non solo: i Carabinieri Forestali hanno anche appurato come le condizioni igienico-sanitarie della struttura fossero pessime, aspetto ancora più inquietante se si pensa che alcuni dei cani dell’allevamento erano destinati alla riproduzione e che questo avveniva in un altro capannone in località Isola Rizza in cui regnava sporcizia e totale mancanza di igiene.

Dopo la convalida del sequestro da parte del Gip di Verona, i cani (di cui molti cuccioli) sono stati consegnati provvisoriamente in custodia giudiziaria a un centro specializzato in Veneto, il Rifugio Leudica di Merlara (in provincia di Padova) che, a sua volta, provvederà ad affidarli pian piano a dei privati.

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+