Anticipazioni “Crossing Lines” stasera su Rai 2

di Redazione
In Serie TV
28 giugno 2013
Commenti:

Torna questa sera su Rai 2 l'appuntamento con il genere poliziesco e d'azione. Una squadra anti crimine altamente specializzata si occupa di arrestare criminali e scongiurare reati in Europa.

 

[adintend_ads_title]

Terzo appuntamento con il serial televisivoCrossing Lines” prodotto dalla Nbc e trasmesso in anteprima mondiale dalla Rai a partire da giugno.

 

In questa puntata dal titolo “Farfalla Gialla”, la squadra di Hickman, interpretato da William Fichtner, deve occuparsi del misterioso rapimento di un giovane molto ricco di origini russe nel sud della Francia. La scomparsa del ragazzo, un certo Maxim Marianski è avvenuta a Cannes e ci sono pochi elementi da cui partire per capire cosa è successo.

L’unico agente italiano, Eva Vittoria, interpretata da Gabriella Pession, durante le indagini scopre diverse analogie tra il rapimento di Cannes con un altro avvenuto ai danni di un ragazzo a Firenze, poi sparito nel nulla. La squadra inizia così delle ricerche in tutta Europa per capire se ci sono nessi con altre sparizioni sul territorio europeo.

[ai_ads]

La squadra, infatti, può operare in tutta Europa senza limiti o restrizioni avendo il benestare di tutte le organizzazioni di polizia europee. Il contributo di Eva Vittoria si rivela decisivo per la risoluzione del caso, infatti, l’agente scopre che il rapimento è solo una delle attività malavitose di una potente organizzazione criminale russa, che aveva preso di mira la famiglia di Maxim Marianski, il primo giovane rapito.

Alcuni agenti della polizia italiana erano stati corrotti e cooperavano con l’organizzazione criminale. Una volta scoperte le talpe, gli agenti speciali riescono a rimettere insieme i vari tasselli di tutta la vicenda e organizzano la spedizione per salvare il giovane. Nulla però è come sembra e nel finale non mancheranno colpi di scena e rivelazioni che faranno cambiare la prospettiva dell’intera vicenda.

 

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+