Australia: giovane francese accoltella ragazza al grido di “Allah Akbar “

di Redazione
In Mondo
24 agosto 2016
Commenti:

In Australia è elevato l’allarme terrorismo: la scorsa notte una turista inglese di 21 anni è stata uccisa a coltellate da un francese che permaneva nel paese con un visto turistico.

 

Attacco senza apparente motivazione, questo è quello che ha portato alla morte di una giovane australiana di 21 anni e al ferimento di un altro uomo di 46 anni, intervenuto per difendere la ragazza.

L’uccisione che è avvenuta nella serata australiana è stata portata a termine da un giovane francese, di cui si disconoscono ancora le generalità, che era nel paese con un visto turistico.

 

La polizia immediatamente intervenuta ha arrestato l’aggressore, pare che quest’ultimo durante le fasi dell’accoltellamento continuasse a gridare “Allah Akbar “(Dio è Grande), frase che ultimamente è stata usata spesso per ricondurre la vicinanza dei terroristi al mondo islamico estremistico.

L’uccisione è avvenuta all’interno di un ostello della gioventù in località Home Hill, una piccola cittadina del Queensland, situata nella parte nord orientale dell’Australia.

L’attacco che per ora non è stato commentato da organismi ufficiali ha gettato nel panico l’intera Australia.

I giornalisti che immediatamente hanno raggiunto il piccolo paesino hanno però messo in evidenza come l’uccisione non possa essere ricondotta per il momento ad un escalation del terrore islamico: sono troppi pochi gli elementi in mano alla polizia che al momento sta scandagliando la vita privata dell’aggressore.

Durante l’insano gesto di violenza, è stato ucciso anche il cane della vittima, che si era lanciato sull’aggressore allo scopo di difendere la padrona.

L’assassino che è stato ferito successivamente dagli uomini delle forze dell’ordine, si ritrova ricoverato nel locale ospedale, piantonato dai poliziotti, nelle prossime ore dovrebbe essere sentito dalle autorità giudiziarie.

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+