Coniugi Zuckerberg: nell’accordo pre-matrimoniale almeno 1 notte su 7 insieme

di Redazione
In Gossip e Tv
10 giugno 2013
Commenti:

Il New York Daily News riporta la notizia che Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, è obbligato da un contratto pre-matrimoniale a fare sesso almeno una volta alla settimana con la propria moglie Priscilla

 

Mark Zuckerberg, il creatore di Facebook, è obbligato a fare sesso con la propria moglie una volta a settimana. Lo stabilisce il contratto pre-matrimoniale firmato dai due sposi, con Priscilla Chan che pretende almeno un’ora di romanticismo ogni sette giorni. La donna, infatti, ha chiesto e ottenuto che l’accordo includesse tra le clausole anche lobbligo di passare almeno una notte ogni sette giorni insieme a Zuckerberg.

A riportare la notizia è il Daily News di New York, che ha anche riportato l’opinione di Robert Wallack, avvocato matrimonialista che ha spiegato che le clausole relative allo stile di vita sono sempre più diffuse, soprattutto tra i VIP. Basti pensare all’attrice Jessica Biel, sposata con il cantante Justin Timberlake, che riceverà 500 mila dollari nel caso in cui dovesse essere tradita.

 

Un altro caso celebre è quello di Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas: nell’eventualità in cui la coppia dovesse divorziare, la consorte intascherebbe qualcosa come due milioni e 800 mila dollari per ciascun anno di matrimonio: in caso di tradimento, è previsto un ulteriore bonus di cinque milioni di dollari. Insomma, a vedere le altre clausole, si può pensare che a Zuckerberg sia andata più che bene, considerato che il suo unico obbligo è quello di andare a letto con la propria moglie.

In particolare, nell’accordo si parla di quality time, almeno cento minuti ogni sette giorni. Considerando tutti gli impegni di lavoro di Mark, per altro, il compito potrebbe rivelarsi più arduo di quel che si possa immaginare. Secondo l’avvocato matrimonialista Margaret Carrozza, comunque, il mancato rispetto dell’accordo non potrà diventare causa di divorzio.

Insomma, è probabile che questo tipo di contratto rappresenti più uno stimolo per il bene della coppia che non un vincolo da rispettare in maniera obbligata. Il tempo dirà se Zuckerberg riuscirà a soddisfarlo.

coniugi-zuckerberg-nellaccordo-pre-matrimoniale-almeno-1-notte-su-7-insieme

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+