Giacarta: la polizia sventa con un raid un attacco in programma a Capodanno

di Redazione
In Mondo
21 dicembre 2016
Commenti:

In Indonesia è stato sventato un attacco terroristico che avrebbe dovuto avvenire nella notte di Capodanno. Tre uomini sono stati uccisi e la polizia ha anche sequestrato del materiale esplosivo.

 

Un raid effettuato dalla polizia indonesiana in un sobborgo di Giacarta, ha portato all’uccisione di tre sospetti terroristi. Secondo le informazioni che sono state diramate, in una conferenza stampa, dal portavoce della polizia indonesiana, Rikawanto, durante l’esecuzione del raid, la polizia ha trovato opposizione da parte dei terroristi, che hanno aperto il fuoco contro le forze dell’ordine e lanciato anche degli esplosivi.

Rikawanto ha anche dichiarato che i tre uomini uccisi sono sospettati di preparare un attacco terroristico, che avrebbe dovuto avvenire nella notte di Capodanno. Nel corso del raid, una quarta persona è stata arrestata. La cellula terroristica abitava in un appartamento dei sobborghi della capitale indonesiana, ed era stata individuata dalle forze dell’ordine che stavano continuando ad indagare dopo che all’inizio di questo mese era stato effettuato un altro arresto, di sette persone, che stavano preparando un attentato.  In questo caso si trattava di un attentato “suicida”, che era in programma per l’11 dicembre, davanti al palazzo del presidente, mentre veniva effettuato il cambio della guardia.

 

Nella casa abitata dai terroristi è stato rinvenuto diverso materiale esplosivo, a conferma dell’ipotesi della preparazione di un attentato terroristico da parte del gruppo. In Indonesia le forze dell’ordine sono sempre attentamente impegnate nel controllo dei possibili gruppi terroristici, viste le azioni che si sono ripetute nel corso degli ultimi anni.

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+