Last Resort, il nuovo thriller della ABC targato Shawn Ryan

di Redazione
In Serie TV
5 settembre 2012
Commenti:

Première fissata per il 27 settembre prossimo, per la nuova serie action della ABC: Last Resort

 

Un sottomarino americano e la sua flotta iniziano una giornata di lavoro come tante, tra gerarchie militari e anche tanta buona musica. Ignorano l’ordine che sta per arrivare: lanciare un missile nucleare sul Pakistan. L’ordine arriva dall’alto, ma non ha una ragione, né un volto. La flotta, dunque, si rifiuta di eseguirlo e, una volta riemersa, approda sull’isola di S. Marina, dove è abbandonata. Ora, quella che prima era una flotta americana, unita, compatta e amante del proprio Paese, è considerata ufficialmente nemica degli Stati Uniti d’America. E se nemici devono essere, i membri della flotta decidono di farlo in grande stile: si autoproclamano Stato straniero con connesse armi nucleari. È l’inizio di una lotta spietata per la sopravvivenza, tra spie, nemici e piccole storie personali che s’intrecciano con i grandi complotti della Casa Bianca.

Questo, in sostanza, il contenuto di questa nuova serie a metà strada tra il mondo militare e quello dello spionaggio, creata da Shawn Ryan lo stesso di quel “The Shield” il cui protagonista, Michael Chiklis, ha addirittura vinto un Emmy e un Golden Globe per la sua interpretazione.

 

Un cast stellare per questa nuova serie targata ABC: Andre Braugher, l’indimenticabile generale Hager de “I fantastici 4 e Silver Surfer”, sarà Marcus Chaplin il capitano del sottomarino “Marine”, e poi ancora Robert Patrick (il John Doggett di “X-Files”), Scott Speedman (il protagonista mezzo uomo e mezzo licantropo di “Underworld”) e Autumn Reeser, già protagonista di “The O.C.”.

Fermento e attesa, dunque, per questa nuova serie, in première assoluta da venerdì 27 settembre: staremo a vedere cosa la ABC ha preparato per i suoi spettatori.

Il cast di “Last Resort”: Camille De Pazzis, Sahr Ngaujah, Autumn Reeser, Jessy Schram, Scott Speedman, Andre Braugher, Daniel Lissing, Daisy Betts e Dichen Lachman

 

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+