Addio a René Angélil: il marito di Céline Dion stroncato da un cancro a 73 anni

di Redazione
In Musica
15 gennaio 2016
Commenti:

Grave lutto per Céline Dion: nella giornata di ieri si è spento, all'età di 73 anni, René Angélil, marito della cantautrice canadese: l'imprenditore e agente discografico è morto a causa di un cancro.

 

ADDIO A RENÉ ANGÉLIL, MARITO DI CÉLINE DION – Dopo una lunga battaglia con un carcinoma alla gola, è morto René Angélil, noto anche per essere stato lo storico compagno di Céline Dion. L’imprenditore e agente discografico canadese si è spento nella giornata di ieri all’età di 73 anni: a renderlo noto è stato il magazine People, pubblicando una nota della famiglia che, tramite il proprio portavoce, Marc Oliver, ha dato la triste notizia anche ai milioni di fan della cantautrice.

Nel breve comunicato si legge che Angélil è spirato serenamente, “circondato dall’affetto dei suoi cari, dopo aver lottato contro un cancro” e che la stessa famiglia chiede che ora “venga rispettata la propria privacy”. Da tempo, tuttavia, era noto che le condizioni del compagno di Céline Dion erano peggiorate e che lo scorso autunno i medici gli avevano prospettato oramai pochi mesi di vita.

 

UN SODALIZIO UMANO E PROFESSIONALE – Era stata la stessa Dion, nel corso di un’intervista televisiva, a parlare per prima della malattia del marito e, proprio per stargli vicina, nel 2014 aveva annunciato la cancellazione sine die non solo di tutti i suoi concerti, ma anche dei futuri impegni professionali.

Nato a Montréal, ma di origini siriano-libanesi, René Angélil aveva iniziato la sua carriera come cantante prima di diventare l’agente di alcune star canadesi di successo. Negli anni Novanta ecco l’incontro decisivo con Céline Dion che sposò in seconde nozze nel 1994, diventandone non solo il compagno ma anche il manager: Angélil lascia inoltre tre figli avuti con la cantautrice, vale a dire René-Charles, nato nel 2001, e i gemelli Nelson ed Eddy, dati alla luce nel 2010.

E proprio la città natale di Angélil ha deciso, nelle ultime ore, di issare le bandiere a mezz’asta in onore di una delle personalità più influenti del mondo dello spettacolo in Canada, mentre il primo ministro Justin Trudeau ha espresso pubblicamente le sue condoglianze alla famiglia tramite il proprio profilo Twitter.

img_1788475893939866.jpeg

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+