Falluja, battaglia delle forze regolari per la sua riconquista

di Redazione
In Mondo
30 maggio 2016
Commenti:

Importante battaglia delle forze regolari per riconquistare l’importante centro di Falluja dalle forze del califfato islamico. La battaglia in corso da alcune ore è combattuta anche da forze terrestri.

 

Con un azione pianificata in ogni dettaglio, oggi le forze regolari dell’esercito iracheno hanno attaccato la città di Falluja, lo scopo è quello di riconquistare l’importante centro, e toglierlo così dalla disponibilità delle forze del califfato islamico.

La battaglia in queste ore si combatte su tre direttrici, lo scopo è quello di accerchiare le “forze del male”, e permettere la loro sconfitta definitiva. Come affermato dal capo dell’operazione, il generale iracheno Abdelwahab al-Saadi, i soldati sul campo sono appoggiati da un ingente “ombrello aereo” , fornito dalla coalizione internazionale che appoggia l’esercito regolare.

 

Dalle prime notizie comunicate alla stampa, i miliziani che si attendevano l’attacco, potrebbero essere fuggiti tramite alcuni tunnel sotterranei che scalcavano l’accerchiamento delle truppe regolari. Le avanguardie delle forze speciali irachene hanno infatti trovato una grossa quantità di tunnel. I cunicoli che vengono perquisiti uno ad uno, finora non hanno evidenziato a presenza di combattenti islamici, le operazioni procedono però a rilento stante la paura che essi siano stati minati con l’esplosivo.

La battaglia di oggi vede schierata sul campo una forza composta da oltre 20.000 soldati regolari, essi appartengono alle varie specialità dell’esercito iracheno, non ultimi parecchie truppe legate all’antiterrorismo.

L’operazione segue quella del 23 maggio, giorno in cui l’esercito regolare aveva conquistato una decina di paesini che fanno da corona a Falluja, lo scopo era quello di levare la protezione alle direttrici di rifornimento dei miliziani dell’Isis, e allo stesso tempo impadronirsi di un vantaggio tattico legato alla possibilità di osservare quanto avveniva all’interno della città.

Falluja è un importante centro, situato a circa settanta km da Baghdad, la città era stata conquistata dall’Isis nel lontano Gennaio del 2014 , da allora gli oltre 200.000 abitanti hanno vissuto in un clima di terrore, terrore che potrebbe terminare con la riconquista del centro da parte dell’esercito regolare.

img_2213426526371572.jpg

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+