India, tempesta di fulmini causa novantotto vittime

di Redazione
In Mondo
23 giugno 2016
Commenti:

Il maltempo si abbatte sulla zona settentrionale del paese. Una tempesta di fulmini senza precedenti ha colpito con violenza diversi distretti. Già novantotto le vittime accertate. Ingenti anche i danni alle abitazioni ed alle coltivazioni.

 

Sfiora le cento vittime il bilancio delle tempeste di fulmini che stanno devastando la zona settentrionale dell’India. Un conto tragico, destinato ad aumentare secondo le stime delle autorità locali, impegnate a prestare soccorso ai numerosi feriti, alcuni dei quali in gravissime condizioni. Quello delle tempeste di fulmini è un fenomeno abbastanza frequente nel subcontinente indiano, spesso interessato dalle devastanti precipitazione monsoniche. Mai, però, le scariche si erano abbattute con tale violenza ed intensità in un periodo così breve di tempo.

Nel giro di poche ore, infatti, sono state due le zone colpite con grandissima intensità. Cinquantasei le vittime dei fulmini nel Bihar, regione al confine con il Nepal. Dieci i decessi registrati solo nella capitale Patna, gli altri nei villaggi limitrofi di Dumri, Bindol e Roniya. Tra le vittime anche due bambini, colpiti nella città di Samastipur, tra le più devastate dalla tragedia. Quarantadue i decessi anche nella vicina regione dell’Uttar Pradesh, zona ad altissima densità di popolazione; anche qui sono numerosi i distretti interessati dal fenomeno.

 

Ma non sono solamente i fulmini a preoccupare la popolazione. C’è anche la pioggia, che sta cadendo copiosa, rendendo ancora più difficile la situazione nelle zone colpite dalle tempeste. Precipitazioni record sono state registrate in tanti distretti, come in quello di Purnia dove, nel giro di poche ore, sono caduti addirittura 83,7 mm di pioggia. A Gaya sono caduti 32,6 mm di pioggia, 25,7 mm nel Baghalpur. Un vero e proprio fiume d’acqua che, al suo passaggio, sta spazzando via coltivazioni ed abitazioni, gettando nella disperazione le popolazioni locali.

“Piogge incessanti sono attese nella zona meridionale del Bihar nelle prossime ventiquattro ore,” ha precisato il dipartimento meteorologico di stato, “anche alcune zone settentrionali saranno interessate da fenomeni monsonici.”

L’allerta è stata anche estesa ad altri distretti.

“Il numero di morti, purtroppo, è destinato ad aumentare”, ha precisato in una nota il professor Chandrashekhar, a capo del Disaster Management Department nella regione. Ed intanto il governo locale, tramite ogni mezzo di comunicazione, compreso il web, sta diffondendo continui bollettini per tenere la popolazione al riparo da ulteriori pericoli.

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+