Kim Jong-un e Trump: incontro entro Maggio

di Redazione
In Mondo
9 marzo 2018
Commenti:

La battaglia tra il leader americano Donald Trump e quello coreano Kim Jong-un sembra essere arrivata ad un epilogo. Il tentativo di riappacificazione tramite un incontro chiesto dalla Corea vede uno spiraglio positivo per la denuclearizzazione del paese.

 

E’ una notizia fresca delle scorse ore quella del ricevimento di una lettera alla Casa Bianca proveniente dal dittatore coreano Kim Jong-un. A recapitare la missiva sono stati dei rappresentanti della Corea del Sud, essi infatti hanno consegnato a mano a Trump le poche righe redatte dal leader politico in quale manifestava al suo interno il desiderio di incontrare il presidente per discutere della denuclearizzazione del proprio paese, sospendendo i test missilistici e nucleari che fino ad oggi tengono impegnato in paese.

Trump si è dichiarato disponibile ad un incontro entro Maggio, a dichiararlo pubblicamente è stato il responsabile della sicurezza nazionale che, con un comunicato stampa, ha reso ufficiale la notizia. Da Mosca sembrerebbe che le notizie siano positive, viene infatti auspicata una possibile riappacificazione mediante l’attuazione di questo incontro che, si spera caldamente, avrà luogo nel più breve tempo possibile.

 

Anche la Cina si mostra positiva, il ministro degli esteri Geng Shuang ha infatti esordito comunicando pubblicamente che questo incontro potrebbe finalmente portare la pace tra i due colossi nucleari mondiali. Tempi e modalità dell’incontro sono ancora da stabilire, ciò che è certo è però un tentativo di riavvicinamento da parte dei due leader politici.

 

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+