Sbloccare iOs7: ecco la procedura per tutti gli iPhone e iPad tramite evasi0n

di Redazione
In Scienze e Tech
25 dicembre 2013
Commenti:

Il mondo dedicato ai Jailbreak non conosce limiti

 

È stata rilasciata la nuova versione dell’utility evasi0n, grazie alla quale è possibile sbloccare gli iPhone, iPad e iPod Touch aggiornati con il sistema operativo iOS 7.

Di seguito elenchiamo la la lista dei modelli supportati: iPhone 4, iphone 4S, iPhone 5, iPhone 5S, iPhone 5C, iPad mini, iPad mini 2 con Retina Display, iPad 2, iPad 3 (nuovo iPad), iPad 4, iPad Air e iPod Touch di quinta generazione. Il jailbreak interagisce con il firmware presente e quindi non è necessario il ripristino del software. Prima di procedere con il jailbreak, occorre disattivare il blocco con codice dei dispositivi. Per sicurezza, a chi fosse intenzionato a provare questa utility, raccomandiamo di effettuare il backup del proprio device prima installare il Jailbreak al fine di tornare alla situazione iniziale nel caso in cui vi siano problemi in fase di installazione.

 

Tramite il cavetto usb colleghiamo il nostro dispositivo al computer, avviamo iTunes e verifichiamo che nel device sia stata installata l’ultima versione di iOS 7.
Successivamente, occorre scollegare il dispositivo dal computer ed effettuare il download dell’utility evasi0n (ricordiamo che su MAC occorre avere almeno la versione 10.6 di OS X e su Windows almeno la versione XP).
A questo punto, occorre collegare l’iPhone (o l’iPad) al computer tramite il cavo dati USB e avviare l’utility evasi0n. Su Windows è indispensabile avviarla con i privilegi di Amministratore.

Sul pannello che apparirà, dobbiamo cercare e premere il pulsante Jailbreak situato sulla destra.
Passati alcuni minuti , apparirà il messaggio “To continue, pleas unlock“.
Dopo aver sbloccato il device apparirà l’icona “Jailbreak” nella schermata Home.
Avviamo l’app, circa 10 minuti dopo l’operazione sarà completata.

Una volta eseguito il jailbreak, occorre stare molto attenti a ciò che si intende installare.

Nel caso in cui Apple rilasciasse una successiva versione di iOS , le firme per i precedenti firmware verrebbero bloccate, per cui diventerebbe molto difficile riuscire a tornare ad iOS 7.0.4 o ed eseguire nuovamente il jailbreak.
Nel caso di malfunzionamenti o semplicemente di ripensamenti, è possibile rimuovere il jailbreak e tornare alla situazione precedente.

Per far ciò occorre collegare il dispositivo al computer tramite il cavetto USB, successivamente bisogna aprire iTunes, cercare il tipo del dispositivo corrispondente al nostro, fare un backup del device su iTunes o su iCloud.
A questo punto, dobbiamo premere contemporaneamente i tasti Home e Accensione per almeno una decina di secondi e poi rilasciare Accensione e continuare a premere Home fino a quando iTunes non lo dichiara come come “da ripristinare”.

Al termine dell’operazione, basterà premere il tasto “Ripristina” in iTunes e aspettare sino a quando il dispositivo non sarà ripristinato alla versione originale di iOS.

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+