Scossa di terremoto nella notte davanti all’isola di Rodi

di Redazione
In Mondo
7 novembre 2017
Commenti:

Il terremoto torna a colpire al largo della Grecia. Una scossa tellurica durante la scorsa notte è stata registrata nel mare al largo di Rodi. La sua magnitudo è stata di 5,1 gradi. Non ci sono notizie di danni e vittime.

 

Le agenzie di cronaca hanno diffuso la notizia di una scossa di terremoto che si è registrata nella notte tra lunedì 6 novembre e martedì 7 novembre in Grecia e precisamente al largo dell’isola di Rodi. La magnitudo della scossa è stata pari a 5,1 gradi della scala Richter, ma non sembra che abbia fatto danni e che non ci sia nessun allarme per un eventuale tsunami. I sismografi dell’Ingv hanno registrato la scossa alle 3.40, fissando l’epicentro del sisma a circa 20 chilometri da Faliraki, in direzione est – sudest, ed ipocentro a circa 70 chilometri di profondità nel mare Egeo.

La scossa è stata registrata anche dalla Usgs, l’agenzia di sismologia degli Stati Uniti. Le informazioni sono ancora incomplete, ma sembra che non si siano registrati problemi per persone e danni alle cose. Secondo alcune testimonianze, che sono state riferite dall’EMSC, il “Centro sismologico Euro-Mediterraneo”, la scossa ha avuto breve durata, ma è stata molto intensa e questo ha causato attimi di paura tra la popolazione che l’ha avvertita. La scossa è stata avvertita anche sulla vicina costa della Turchia.

 

La zona del mare del Dodecanneso non è nuova a scosse di terremoto, che quasi sempre hanno il loro epicentro in mare. Sempre nella notte si è registrata una scossa anche in Italia, alle 3.26, con epicentro vicino a Norcia, in provincia di Perugia. Fortunatamente si è trattato di una scossa debole, di 2.0 gradi della scala Richter, senza danni.

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+