La nuova Mini Cabrio è sempre meno Mini e più accessoriata

di Redazione
In Auto
28 ottobre 2015
Commenti:

La Mini Cooper è pronta a lanciare sul mercato il suo nuovo modello, ovvero la versione Cabrio, dotata di 192 cavalli e ricca di aspetti tecnici ed estetici completamente differenti dai precedenti modelli.

 

Nuova versione, nuove misure

Il modello di Mini Cabrio, che andrà a completare l’offerta delle nuove auto Mini Clubman e della berlina, si presenta forte di  misure completamente diverse rispetto gli altri veicoli ed alla versione del 2013.
Essa, infatti, aggiunge circa un metro alla sua lunghezza, quasi quarantacinque millimetri nella larghezza e trenta nel passo.
Scelta motivata da una sola ragione: offrire più spazio e confort a coloro che utilizzeranno il veicolo della Mini, visto che i precedenti modelli, cabrio e non, avevano sollevato non poche perplessità proprio lato spazio presente all’interno del veicolo.
Anche il bagagliaio è stato leggermente allargato: esso ora avrà una capienza di oltre duecento litri, quando la capotta sarà chiusa, mentre ne conterrà centosessanta quando tale parte verrà aperta.

 

Nuova tecnologia per la capotta

Proprio questa parte è stata studiata attentamente da parte dei tecnici della Mini in maniera da offrire, a coloro che utilizzeranno questo veicolo, un livello di automatismo dell’auto incredibile.
La capotta sarà azionata da un semplice meccanismo, che permetterà al conducente del veicolo di poterla aprire e chiudere a proprio piacimento.
Con un semplice tocco dell’apposito comando, questa parte della Mini Cabrio 2015 si chiuderà ed aprirà in soli diciotto secondi: tale funzione potrà essere sfruttata anche mentre il veicolo è in movimento, a patto che non si superino i trenta chilometri orari.
Per quanto riguarda il materiale della capotta, nella nuova arrivata in casa Mini, tale parte sarà in robusta stoffa, tale da, oltre conferire un miglior aspetto estetico al veicolo, garantire una maggiore resistenza alle intemperie del tempo.

Gli optional presenti nel veicolo

Il confort non manca a questo nuovo modello. Versione base, ad esempio, che presenta  la radio Mini con tanto di entrate USB e AUX per collegare lettori MP3 e cellulari, la chiusura centralizzata e assistenti di parcheggio e viaggio.
Tra le altre funzioni, il veicolo sarà dotato anche di telecamera posteriore che si attiverà nel momento in cui viene inserita la retromarcia, riconoscimento della segnaletica stradale e informazioni sui limiti di velocità in vigore presenti sul tratto di strada che si percorre in un preciso momento.

Le tante varianti della Mini Cabrio

Sono due le varianti di questo veicolo nella versione benzina: la prima è dotata di tre cilindri e da centotrentasei cavalli, mentre quella più sportiva avrà quattro cilindri e centonovantadue cavalli, che le permetteranno di raggiungere la velocità massima di 230 km/h.
La versione diesel, invece, sarà equipaggiata con un motore  di centoquindici cavalli;  ogni veicolo, inoltre, sarà dotato di cambio manuale e di sei marce.
Nella versione sportiva, ovvero quella a benzina da centonovantadue cavalli, sarà possibile optare anche per la trasmissione Steptronica a sei rapporti.
Inoltre, sul  volante saranno inseriti dei particolari tasti che permettono di ingranare la marcia, oppure di scalare, a seconda della situazione nella quale si ritrova l’autista, senza dover toccare il cambio.
Non manca poi la possibilità di personalizzazione a livello cromatico, con l’introduzione di due nuove tinte  (Caribbean Aqua e Melting Silver), una nuova possibilità di rivestimento interno (pelle Chester, colore Malt Brown) e, infine,  la possibilità di personalizzare la capote, nella sua parte superiore,  con la bandiera inglese Union Jack.
Disponibile da fine anno o inizio 2016, a breve verranno comunicati i prezzi di modelli e dotazioni extra.

La nuova Mini Cabrio è sempre meno Mini e più accessoriata

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+