Napoli calciomercato: dopo Gabbiadini, ecco la firma di Strinic, ma il sogno è Lavezzi

di Redazione
In Calcio
30 dicembre 2014
Commenti:

Dopo il colpo Gabbiadini, il Napoli sistema anche la difesa con il croato Strinic, anche se il sogno rimane Lavezzi.

 

Il primo botto del mercato invernale del Napoli è arrivato ed ha già sostenuto le visite mediche; si tratta del difensore croato Strinic, per il quale la conferma ufficiale arriverà solo a Gennaio, quando si riaprirà ufficialmente la campagna trasferimenti, così come l’annuncio dell’arrivo in maglia Napoli di Manolo Gabbiadini dalla Sampdoria.

Il colpo Strinic è stato accolto con favore dai tifosi partenopei, che nello stesso tempo, una volta conosciuta la notizia della rottura di Lavezzi con il suo attuale club, il Paris Saint Germain, stanno sognando un clamoroso ritorno del “Pocho”, che fece molto bene nelle sue annate napoletane. Una eventualità che però sembra abbastanza lontana, mentre invece si fa più consistente per Lavezzi quella di un possibile approdo in maglia nerazzurra, alla corte di Roberto Mancini. La sola voce di un possibile ritorno dell’Argentino ha comunque portato ad un incremento di messaggi sui vari social network, con molti tifosi entusiasti per questo affare. A frenare una possibile trattativa per Lavezzi, oltre all’arrivo di Gabbiadini, ci sono anche il costo del cartellino e quello dell’ingaggio del giocatore sud-americano, che a Parigi guadagna 4,5 milioni di euro netti a stagione. Lo stesso giocatore tornerebbe in Italia solo a titolo definitivo, od al massimo con la clausola del prestito con “obbligo di riscatto”, clausola che potrebbe fare al caso dell’Inter.

 

Intanto, parlando di affari già conclusi, Strinic è arrivato in perfetto orario a Napoli ed è stato sottoposto alle visite mediche che hanno dato risultato positivo. L’acquisto del difensore croato si è rivelato un ottimo colpo messo a segno da Bigon, perché Strinic arriva a parametro zero, con il suo contratto con Dnipro che si conclude il 31 Dicembre e con il Napoli che dovrà sborsare solo i soldi dello stipendio. Il contratto di Strinic è un quadriennale da 1,6 milioni a stagione. Per quanto riguarda il suo stato di forma, essendo fermo da quasi 2 mesi, non può essere il migliore, anche se lo staff tecnico napoletano ha preparato un programma personalizzato per permettergli quanto prima di rientrare nelle scelte di Rafa Benitez, che il Croato ha già conosciuto a Castel Volturno, dato che il tecnico spagnolo è già rientrato dalle vacanze per preparare gli allenamenti in vista della ripresa del campionato, e per concordare eventuali altre mosse di mercato con il presidente De Laurentiis ed il D.S. Bigon.

L’arrivo dell’esterno difensivo croato permetterà a Benitez di avere una soluzione in più per quanto riguarda la difesa, mente quello di Gabbiadini completerà il reparto offensivo. Per il sampdoriano ci sono ancora dei piccoli problemi da risolvere, che riguardano i diritti di immagine. Nelle sue prime dichiarazioni Strinic ha detto di essere stato cercato anche da diverse squadre russe, e da altre di vari campionati esteri, ma di avere scelto l’Italia ed il Napoli. La sua carriera è iniziata in patria, nell’Hajduk Spalato, che poi lasciò per l’avventura ucraina, intervallata da un breve periodo in Francia. Ora per Strinic, che fa parte anche del giro della nazionale croata, con la quale ha disputato 33 gare, il salto di qualità con l’esordio nella serie A italiana. Intanto la società partenopea ha già provveduto a mettere in vendita i biglietti per la sfida dell’11 Gennaio quando al San Paolo si presenterà la Juventus di Massimiliano Allegri, ed il Napoli vorrebbe fare il bis della serata di Supercoppa.

 

 

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+