Sorteggi Coppe: alla Juve il Dortmund, urna difficile per Toro e Fiorentina, ok le altre

di Redazione
In Calcio
15 dicembre 2014
Commenti:

Nyon accettabile per le Italiane, sorteggiate oggi in una serie di incontri, comunque, in cui le nostre possono dire la loro. Alla Juve ostacolo Dormund, difficile ma c'era ben di peggio. In Europa League per la flotta italica si parte alla pari.

 

Il Borussia Dortmund è stato decretato essere l’avversario della Juventus negli ottavi di finale di Champions League tramite l’estrazione Uefa svoltasi, qualche minuto fa, a Nyon (Svizzera). Si comincia dallo Juventus Stadium il 24  Febbraio, per chiudere i conti, 3 settimane dopo, il 18 Marzo, in uno degli stadi più caldi di Germania, il Signal Iduna Park. Gli altri accoppiamenti non hanno risparmiato incontri degni almeno di una semifinale, Paris St Germain- Chelsea o Manchester City- Barcellona su tutti, alternati a  match in cui, invece, livello tecnico complessivo e verdetto, almeno sulla carta, appare scontato. Estratte, infatti, Bayern Leverkusen- Atletico Madrid, Basilea- Porto, Arsenal-Monaco, Shaktar Donetsk-Bayern Monaco, per chiudere con i detentori in carica del Real, che incroceranno il loro destino contro il non irresistibile Shalke 04 di Boateng. Fissata, inoltre,  la data della finale che si svolgerà sabato 5 Giugno 2015 all’Olympiastadium di Berlino.

Inutile sottolineare come Lo scontro tra Juve e Borussia rievoca vari eventi tra cui la vittoria della Juventus nel 1993 in coppa Uefa e la finale maledetta di Champions del 1997 in cui i Bianconeri persero per 3-1 per mezzo di una doppietta segnata da Karl-Heize Riddle che, fatalità, oggi ha estratto questo girone nei panni dell’ambasciatore della finale di Berlino. La Juventus in testa alla classifica Italiana sta passando un buon periodo al contrario della squadra di Klopp che, complice la sconfitta a Berlino nell’ultimo turno, resta in zona retrocessione, occupando la penultima posizione in Bundesliga a ben 25 punti dal Bayern. Altro particolare di questo match riguarda Ciro Immobile che è stato ceduto questa estate della Juventus alla squadra tedesca.
I pronostici al momento paiono lievemente a favore dei Bianconeri, ma è prematuro cantare vittoria, al confronto di una squadra che, a livello di intensità di gioco ha messo sotto, in questi ultimi, mezza Europa , e che  per Febbraio potrà recuperare gran parte degli infortunati, anche se difficilmente il talento di Reus.
I due tecnici non hanno rilasciato opinioni in merito al sorteggio fatto eccezione per i tweet di Allegri che subito dopo il sorteggio ha commentato con un eloquente

 

“Questa volta niente #fiuuu. L’urna poteva essere più magnanima. Ma anche più crudele. Dovremmo vendicare la sconfitta del 97”

lasciando trapelare la preoccupazione che è d’obbligo per gare così importanti. Gli hanno fatto eco Buffon e Nedeved, con il capitano che ha sottolineato, rifacendoci al precedente benaugurante del Mondiale tedesco, di come per arrivare a Berlino occorra sempre passare da Dortmund, e con la Furia ceca, sottolineando di come sarà un importante banco di prova per comprendere dove la Juve possa arrivare.

Più fortunate, probabilmente, invece Roma, Inter e Napoli che, pur non affrontando squadre materasso,  affronteranno rispettivamente Feyenoord, Celtic Glasgow e Trabzonspor nei sedicesimi di finale di Europa League. Sulla carta  sicuramente più difficili le partite toccate a Fiorentina e Torino che dovranno vedersela con  il Tottenham dell’ex giallorosso Lamela e l’Atlhetic Bilbao, castigatore del Napoli nei preliminari, anche se attualmente solo a metà classifica, dopo un inizio in Campionato disastroso. Gare di andata che si svolgeranno il 19 Febbraio, mentre quelle del il ritorno sono fissate per la settimana successiva.
Le altre sfide vedono affrontarsi Young Boys- Everton, Siviglia- Borussia Moenchengladbach, Wolfsburg- Sprting Lisbona, Ajax- Legia Varsavia, Aalborg- Brugge, Anderlect- Dinamo Mosca, Dnipro- Olympiacos, Guingamp- Dinamo Kiev, Villarreal- Salisburgo, Pvz- Zenit, Liverpool-Besiktas.

 

 

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+