Un’Atalanta in salsa cinese, via Moralez arrivano Diamanti e Gilardino?

di Redazione
In Calcio
18 dicembre 2014
Commenti:

Maxi Moralez al passo d'addio ed in casa bergamasca si lavora alla sua sostituzione e al ritorno di Gilardino.

 

Grandi manovre di mercato in vista per l’Atalanta, che segue almeno tre giocatori, due Italiani, entrambi nelle file della formazione cinese del Guangzhou Evergrande, Alberto Gilardino ed Alessandro Diamanti, che farebbero così ritorno in Italia, così come tornerebbe nel campionato di serie A anche Adel Taarabt, impegnato in Premier League con il Queens Park Rangers e che nella scorsa stagione aveva militato, con ottimi risultati, nelle file del Milan, ma che la società di Silvio Berlusconi non è riuscita a confermare in estate.

A fronte di questi tre arrivi, o forse di due, con Diamanti e Taarabt in alternativa tra loro, si dovrebbe avere l’uscita di Maxi Moralez, del quale si è informata la formazione argentina del Racing Avellaneda. Della trattativa in corso con il 32enne Alberto Gilardino ( in Cina 6 le reti in 17 incontri) parla anche il quotidiano “Il Corriere di bergamo“, che rivela di avanzati contatti in corso con il suo agente, e che la trattativa per riportare nel campionato italiano il giocatore che nella sua stagione di serie A ha giocato con la maglia del Genoa, dopo essere passato da Milan e Fiorentina, è ben avviata, con il club bergamasco che vorrebbe limare ancora qualcosa sull’ingaggio da corrispondere al giocatore. Secondo il quotidiano Gilardino sarebbe comunque felice di poter tornare a calcare i campi della serie A, dopo l’avventura in Cina. Per l’attaccante biellese una possibile alternativa potrebbe essere rappresentata dai Canadesi del Montreal Impact, che si sono informati recentemente su di lui, ma certamente la suggestione del campionato italiano resta al primo posto nelle sue preferenze, ed anche su questo conta la dirigenza bergamasca per chiudere l’affare. Per quanto riguarda il 32enne Alessandro Diamanti ( al Guangzhou per lui 35 presenze e 8 reti) la situazione è più difficile, perché sul fantasista ex Bologna si sono appuntati da tempo gli occhi di molti club, ed in Italia è forte l’interesse del Milan. Anche in questo caso i contatti sono stati allacciati, ma il giocatore sembra voler aspettare ancora prima di decidere, sperando in un interessamento reale da parte di qualche big di casa nostra oppure di altri Paesi europei. Il Milan oltretutto, nel mese di Gennaio sarà privo di Honda, che parteciperà con la nazionale giapponese alla Coppa d’Asia e Pippo Inzaghi è molto favorevole all’arrivo del fantasista toscano, che si integrerebbe al meglio nello schema ad “albero di Natale” adottato dall’allenatore rossonero. Le pressioni dei Bergamaschi su Diamanti, però, continuano con la speranza di poterlo convincere ad accettare di vestire la maglia nerazzurra, agli ordini di Colantuono.

 

Vista l’incertezza in casa Atalanta si è iniziato a battere anche la pista che porta a Taarabt, il Marocchino che nella scorsa stagione aveva esordito con grande successo nel nostro Campionato, ed ora vive da quasi separato in casa, nel QPR in Premier League. Il giocatore non aveva mai fatto mistero di voler continuare la sua carriera in Italia, e sperava in una nuova possibilità con i Rossoneri, che hanno però già troppe pedine nel suo ruolo, e pertanto potrebbe prendere in considerazione anche un interessamento da parte della società orobica, che si troverà comunque a dover risolvere la questione del prezzo del cartellino il Queens Park Rangers che si era dimostrato molto fermo nei confronti del Milan, ma forse preferirà portare a casa dei soldi piuttosto che avere in rosa un giocatore che di fatto non viene utilizzato.

 

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+