Londra, in fiamme la Grenfell Tower: si teme che il grattacielo possa crollare da un momento all’altro

di Redazione
In Mondo
14 giugno 2017
Commenti:

Durante la scorsa notte, un incendio è scoppiato nella Grenfell Tower, un grattacielo nella zona ovest di Londra: al momento il bilancio parla di alcune vittime, mentre si teme che il palazzo possa crollare a causa delle fiamme.

 

UN INFERNO DI FUOCO – Le fiamme che per tutta la notte hanno divorato la Grenfell Tower, uno dei grattacieli di North Kensington, nella zona ovest di Londra, erano visibili anche a chilometri di distanza e hanno fatto vivere non solo ai suoi occupanti una notte da incubo. L’incendio scoppiato nell’edificio di 24 piani che ospitava quasi 500 persone non è stato ancora domato dai pompieri che, pur lavorando tutta la notte e mettendo in salvo decine di persone, temono che vi siano delle vittime rimaste intrappolate nei propri appartamenti. Dunque, il bilancio provvisorio che parla di circa 30 feriti, già ricoverati nelle diverse strutture sanitarie della capitale britannica, potrebbe aggravarsi anche perché, stando ad alcune fonti vicino alla Fire Brigade, è concreto il rischio che nelle prossime ore la Grenfell Towe possa crollare.

I SOSPETTI DELLA FIRE BRIGADE – Stando alle testimonianze delle forze dell’ordine intervenute sul posto, raramente si è assistito a qualcosa del genere: sin dall’una di notte, le fiamme hanno avvolto il grattacielo e le urla degli occupanti che arrivavano dai piani più alti hanno costretto i pompieri a ricorrere ai materassini gonfiabili per soccorrere chi tentava di gettarsi dalle finestre. La polizia locale e il primo cittadino di Londra, Sadiq Khan, seguono costantemente l’evolversi della situazione e hanno voluto comunque confermare che l’incidente non ha una matrice terroristica: il rogo dovrebbe essere stato causato da una disattenzione da parte di uno degli inquilini e che è degenerata in tragedia. Tuttavia, non va esclusa la pista che parlerebbe di una fuga di gas all’origine dell’incendio (dato che alcuni testimoni affermano di aver sentito un’esplosione nel cuore della notte), come pure quella noncuranza e dei mancati interventi di ammodernamento della struttura, costruita nei primi anni Settanta come edificio popolare per le famiglie a basso reddito.

 

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+