Addio a Nicky Hayden, ieri il decesso in ospedale: intanto è stato pubblicato il video dell’incidente

di Redazione
In Sport
23 maggio 2017
Commenti:

Dopo alcuni giorni di agonia presso l'Ospedale Bufalini di Cesena, Nicky Hayden è spirato ieri pomeriggio: intanto, è stato diffuso il drammatico video dell'incidente che aveva coinvolto il pilota.

 

ADDIO A NICKY HAYDENNicky Hayden non ce l’ha fatta: il 35enne ex centauro della MotoGP è infatti deceduto ieri presso l’ospedale Bufalini di Cesena, dove era ricoverato da alcuni giorni a seguito dell’incidente in bici dello scorso mercoledì, quando era stato travolto lungo la strada provinciale Riccione-Tavoleto: il suo corpo era infatti stato sbalzato prima sul cofano e poi sul parabrezza dell’automobile guidata da un 30enne originario di Morciano di Romagna.

A dare l’annuncio sono stati, oltre ai medici della struttura sanitaria, anche gli stessi familiari del pilota originario del Kentucky, arrivati dagli Stati Uniti nelle ultime ore ma informati del fatto che le condizioni di Hayden erano oramai gravissime. Tuttavia, l’unico a parlare con i giornalisti in questo momento difficile è stato Tommy, il fratello dell’ex Campione del Mondo 2006, invitando a ricordare Nicky “nei suoi momenti più felici” e spiegando di essere orgoglioso per l’affetto ricevuto non solamente dai suoi colleghi di un tempo, ma anche dai semplici appassionati.

 

IL VIDEO DELL’INCIDENTE – Intanto, proprio poche ore prima del triste annuncio, si era appreso dell’esistenza di un video (registrato da una telecamera a circuito chiuso) che farebbe luce sulla dinamica dell’incidente e confermerebbe quanto aveva dichiarato l’uomo alla guida della vettura, al momento ancora in stato di choc.

Secondo quanto riportato dal Corriere di Romagna, la registrazione sarebbe stata consegnata da un uomo che abitava in zona alla Polizia Municipale di Riccione: dalle immagini è stato possibile ricostruire la dinamica dei fatti, in base ai quali l’automobile viaggiava ad una velocità eccessiva, ma lo stesso Hayden potrebbe non aver rispettato un segnale di stop, andando a scontrarsi contro il lunotto della vettura. Tuttavia, le immagini del filmato saranno presto acquisite anche dalla Procura, affinché i periti possano effettuare le rilevazioni del caso.

 

 

 

Commenta la notizia, cosa ne pensi?

 

  • Seguici su Facebook

  • Seguici su G+